Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home3/aldunsta/public_html/puliziaintestinale.com/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home3/aldunsta/public_html/puliziaintestinale.com/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Come sapere se si dispone di IBS

Comments Off on Come sapere se si dispone di IBS


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home3/aldunsta/public_html/puliziaintestinale.com/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home3/aldunsta/public_html/puliziaintestinale.com/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

È normale avere diarrea o costipazione di volta in volta. Ma se questi problemi si verificano spesso e si verificano con sintomi quali mal di stomaco o fastidio, si dovrebbe vedere un medico circa la possibilità di avere la sindrome dell’intestino irritabile (IBS o).

Un medico che sospetta IBS può chiedere circa i sintomi, rivedere la vostra storia medica, fare un esame fisico, ed eseguire i test.

la sindrome dell'intestino irritabile

Non importa quanto imbarazzante, è importante parlare con il medico apertamente e onestamente circa i sintomi. Avrai bisogno di dire al vostro medico di mal di stomaco, gonfiore, e qualsiasi cambiamento nell’aspetto e la frequenza dei movimenti intestinali.

Esclusione di altre malattie
Dal momento che non sembra esserci senza i cambiamenti fisici associati con IBS, i medici hanno tradizionalmente fatto la diagnosi da escludere altre possibilità.

Menzione se hai avuto nausea, vomito, febbre, dolore persistente, sangue nelle feci, o perdita di peso. Questi sintomi particolari non sono segni di IBS e possono indicare altre malattie.

Durante la revisione della storia medica e check-up fisico, il medico probabilmente cercherà di escludere la presenza di altre malattie come la malattia infiammatoria intestinale (IBD), cancro del colon, o la malattia celiaca.

Diarrea, gonfiore addominale e costipazione possono essere particolarmente fuorvianti sintomi, dal momento che sono i segni di vari disturbi. Inoltre, l’esame fisico può puntare a altri disturbi. Ad esempio, la perdita di peso, ulcere, e l’artrite può puntare a malattia infiammatoria intestinale, invece di IBS.

Per escludere ulteriormente altre malattie, i medici possono ordinare le analisi del sangue e delle feci. Possono chiedere un test del respiro o chiedere di eliminare temporaneamente i latticini dalla vostra dieta per determinare se si è intolleranti al lattosio.

Essi possono anche condurre un sigmoidoscopia flessibile, in cui un tubo finger-sized flessibile con una telecamera è collocato all’interno del retto per esaminare la parte inferiore del colon.

L’intero colon e del retto possono anche essere analizzati con una colonscopia, un, tubo finger dimensioni lungo flessibile con una telecamera posta all’interno del retto.

Criteri diagnostici IBS
Non tutti i medici concordano sul fatto che il modo migliore per diagnosticare IBS è attraverso l’esclusione di altre malattie. Alcuni ricercatori suggeriscono un “approccio positivo” di più con le linee guida chiamati i criteri di Roma III.

Secondo i criteri, alcuni sintomi devono essere presenti prima IBS può essere diagnosticata. Il paziente deve aver sperimentato i sintomi per almeno 6 mesi. I sintomi devono essere presenti per almeno 3 giorni al mese in 3 diversi mesi. Il dolore e l’angoscia devono essere associati con almeno due di queste tre caratteristiche:

  • Un movimento intestinale allevia il dolore e la sofferenza.
  • C’è un cambiamento nel modo in cui spesso lo sgabello viene fuori.
  • Lo sgabello ha un aspetto diverso.

Alcuni sintomi possono anche distinguere IBS, quali:

  • Movimenti intestinali sentono incontrollabile urgente, difficile da passare, o incomplete
  • Muco esce con le feci
  • Gonfiore o distensione addominale

Se siete interessati, consultare il medico indipendentemente dal fatto che si soddisfano i criteri di Roma III. Alcuni medici dicono criteri Roma III sono troppo rigide e possono perdere pazienti borderline. Per esempio, alcuni pazienti possono non ricordare esattamente quanto tempo i loro sintomi persistono, dice Philip Schoenfeld, MD, msed, MSc. E ‘co-autore della American Academy di linee guida di trattamento di Gastroenterologia.

Prima o dopo una visita con il medico, può anche aiutare a tenere un diario dei sintomi. Questo record di problemi e potenziali fattori scatenanti potrebbe aiutare voi e il vostro medico di determinare ciò che hai, come evitare problemi, e come trattarla meglio esso.

Visita il nostro sito se si vuole considerare ulteriori informazioni sulla pulizia del colon, se non si dispone di IBS http://puliziaintestinale.com